Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è uno degli organi dell’Associazione previsto nello Statuto, i cui componenti hanno cariche sociali assunte e assolte a totale titolo gratuito.

Come specificato nell’Art. 11 dello Statuto dell’Associazione:

    • Il Consiglio Direttivo, convocato dal presidente in qualsiasi forma almeno 7 giorni prima dell’adunanza, ovvero quando la maggioranza dei componenti ne fanno richiesta scritta al presidente, è composto da un numero compreso tra 2 e 11 membri eletti dall’assemblea tra i propri componenti e delibera a maggioranza dei presenti. In caso di parità prevale il voto del Presidente;
    • Il Consiglio Direttivo è validamente costituito quando è presente un numero superiore alla metà dei suoi componenti;
    • Il Consiglio Direttivo compie tutti gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione non espressamente demandati all’Assemblea; redige e presenta all’assemblea il rendiconto consuntivo e preventivo, relaziona sull’attività annuale dell’associazione, determina l’importo della contribuzione annuale a carico dei soci.
    • Il Consiglio Direttivo redige ed approva il Regolamento interno, che dovrà essere sottoposto all’approvazione dell’Assemblea.
    • Il Consiglio Direttivo, laddove ritenuto utile e opportuno per le finalità associative, potrà nominare un Comitato Scientifico, i cui membri dovranno essere individuati preferibilmente tra esponenti particolarmente esperti nel Coaching in campo sanitario. Il Comitato Scientifico avrà compiti di tipo consultivo per favorire l’attività del Comitato Direttivo.
    • Il Consiglio Direttivo dura in carica per n. 3 anni, ovvero fino a revoca, se l’assemblea dei soci non dispone differentemente, e comunque i suoi componenti sono rieleggibili.

Il Consiglio Direttivo:

    • nomina, qualora ne ravveda la necessità, il Segretario Generale;
    • nomina, qualora ne ravveda la necessità, il Tesoriere;
    • promuove la costituzione del Comitato Scientifico;
    • attua gli indirizzi di politica generale indicati dall’Assemblea attraverso la pianificazione delle attività;
    • adotta il bilancio preventivo ed il rendiconto economico-finanziario consuntivo da sottoporre alla approvazione dell’Assemblea;
    • valuta sulle domande di ammissione dei Soci;
    • fissa le date delle assemblee ordinarie dei Soci da indire almeno una volta l’anno e dell’Assemblea straordinaria qualora lo reputi necessario o venga chiesto dai soci;
    • predispone e approva i regolamenti interni;
    • definisce le politiche sul personale e sui collaboratori;
    • assume le deliberazioni su tutte le materie non esplicitamente riservate alla competenza dell’Assemblea.

Al fine di assicurare la ‘dialettica democratica tra gli Associati’, lo Statuto e le altre clausole associative, prevedono, ai sensi dell’art. 2, comma 2 della Legge 4/2013, il ricambio fisiologico degli organi dirigenti dell’Associazione.

In particolare, lo Statuto prevede che il Consiglio Direttivo duri in carica per 3 anni, rinnovabili, ovvero fino a revoca, se l’Assemblea dei Soci non dispone differentemente; comunque i suoi componenti sono rieleggibili.

Il 20 marzo 2020, in occasione dell’Assemblea dei Soci, sono stai rinnovati per altri 3 anni i Consiglieri Amedeo Tartaglia e Filomena Palumbo.

Nella stessa occasione, sono stati eletti i due nuovi Consiglieri Anna Rita Ambu e Graziella Salituri, ampliando quindi il Consiglio Direttivo di AIHC da 3 a 5 componenti.

Il Team

CONSIGLIO DIRETTIVO

Francesco di Coste

Francesco di Coste

Presidente

Amedeo Tartaglia

Amedeo Tartaglia

Consigliere

Filomena Palumbo

Filomena Palumbo

Consigliere

Tiziana Pellicciaro

Tiziana Pellicciaro

Consigliere

Anna Rita Ambu

Anna Rita Ambu

Consigliere

Graziella Salituri

Graziella Salituri

Consigliere