COMUNICAZIONE SENSORIALE PER NUOVE FRONTIERE DI SALUTE

In questo secondo Webinar del 2019, organizzato dal Team Formazione AIHC con il supporto del Comitato Direttivo di Comitato, si parlerà di Comunicazione Ipnotica come Strumento di Supporto alla Cura con Alessandra Palieri, Terapista Occupazionale Mental Trainer KeyMethod.

Il Webinar si svolgerà in modalità Videoconferenza Live.

A tutti gli Associati che si iscriveranno, verrà inviato il link per accedere al Webinar.

DATA E ORARIO                                                       COSTI DI PARTECIPAZIONE

30-05-2019                                                             – Per i Soci AIHC: Gratuito
Dalle 18:15 alle 20:00                                              – Per i non Soci: € 10 (vai su modalità di pagamento)

CONTENUTI DEL WEBINAR

Il Mental Training, punta di diamante del KeyMethod, utilizza la C.I. (Comunicazione Ipnotica) come strumento principe per attivare le risorse mentali, quali più eccellenti fonti di cura insite in ogni persona.

I tool di eccellenza della C.I. sono la plasticità cerebrale per modellare nuovi percorsi neurali, ed il potenziamento della performance fisica e mentale, mediante la stimolazione sensoriale, con l’obiettivo ultimo di potenziare prevenzione e riabilitazione, in particolare:

  • Prevenzione, su individui privi di patologie importanti, per il mantenimento in salute di organi e strutture ed il ritardo sull’invecchiamento delle funzioni cognitive;
  • Riabilitazione, là dove una malattia o un trauma, hanno scavato una trincea che interrompe la comunicazione tra pensiero-funzione-azione.

Nelle metodiche della Comunicazione Ipnotica, l’operatore guida la persona al recupero delle potenzialità per raggiungere un più alto livello di Qualità di Vita.

NOTE SU ALESSANDRA PALIERI

Counsellor, Coach, Ipnoanalista ad indirizzo Costruttivista (Scuola triennale di Ipnosi Costruttivista S.I.C. – A.E.R.F. Roma-Torino-Cagliari), Alessandra è cofondatrice del KeyMethod con marchio KINTSUGIMENTAL®.

Le competenze acquisite in ambito accademico spaziano dalla Terapia Occupazionale e le Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie (entrambe acquisite in Medicina e Chirurgia Università Cattolica del Sacro Cuore ‘Agostino Gemelli’ di Roma) alla Scenografia (Accademia di Belle Arti di Roma).

Dal 2004 lavora in prevenzione e riabilitazione, integrando metodi di Medicina Complementare alle linee guida del Modello Biopsicosociale. Interviene nella prevenzione del decadimento cognitivo e nella riabilitazione in neuroriabilitazione, oncologia, ematologia, malattie reumatiche e rare, endometriosi, cure palliative, per promuovere empowerment, resilienza, autonomia, e innalzare la qualità di vita della Persona oltre la malattia.